Nike Free

Quando la Nike Free è stata lanciata dieci anni fa, non era progettata per la corsa. I suoi creatori intendevano utilizzarlo come strumento di allenamento per aiutare a rafforzare i piedi: la maggior parte del proprio chilometraggio dovrebbe essere ancora fatto nelle scarpe standard. Ma, da allora a oggi, l'industria della corsa ha subito due cambiamenti sismici: in primo luogo, la mania minimalista ha preso piede, con scarpe appena promettenti che hanno migliorato la forma dei corridori (sostenevano che siamo nati per calpestare la nostra avampiede) e meno ferite. Tutti i principali produttori di scarpe sfornavano modelli per capitalizzare la mania, e la Free, prima dell'onda, divenne l'offerta de-facto di Nike. Avanziamo di qualche anno, quando un numero sufficiente di corridori si rese conto che stavamo schiantandoci a terra prima e ottenendo nuove lesioni, il movimento minimalista si spense rapidamente come si accese. La prossima tendenza: ammortizzazione, scarpe comode.